Iscriviti alla nostra newsletter

Otterrai un immediato sconto!
Riceverai subito la nostra fantastica offerta di benvenuto, e sarai aggiornato su tutte le novità relative ai nostri prodotti ed alle promozioni del nostro shop online.
[sibwp_form id=1]
Cosa stai cercando?

Inviaci ora una richiesta senza impegno

Inviaci una richiesta rapida, alla quale risponderemo il prima possibile in orari di ufficio. Grazie!

Nome e Cognome*

Azienda

Email*

Richiesta

Accetto il trattamento dei dati personali come indicato nella privacy policy del sito, consultabile cliccando qui


 

27) Filtro HEPA contro lampada UVC

Mediclinics Italia / News e comunicazioni  / 27) Filtro HEPA contro lampada UVC

27) Filtro HEPA contro lampada UVC

Sempre sul tema dell’igiene nel bagno pubblico, in molti ci chiedono quale sia il sistema migliore per ottenere aria “disinfettata” all’uscita dell’asciugamani elettrico e sulle mani.
Esistono sul mercato, fino ad oggi, 2 sistemi: il filtro Hepa e la lampada UVC. Il filtro Hepa e’ la tecnologia che viene comunemente utilizzata in numerose applicazioni, per esempio l’aria di ricircolo sugli aeroplani e’ “verificata” da grandi filtri hepa, come avevamo gia’ visto.
La sua efficacia, quando l’aria attraversa i vari strati, e’ oggettiva e misurabile, e la durata piuttosto lunga (la sostituzione e’ semplicissima).
La lampada UVC (raggi ultravioletti a banda corta) presenta invece, sempre secondo gli ingegneri di Mediclinics, alcune criticita’: innanzitutto il tempo del passaggio aria e’ talmente veloce nei moderni dryers che la lampada non puo’ riuscire a ottenere l’effetto battericida desiderato; l’effetto e’ attivo ma solo dentro la macchina stessa e non al di fuori; la lampada va sostituita molto di frequente con conseguenti costi piuttosto elevati; per non parlare che essa e’ potenzialmente dannosa per gli occhi nel caso apertura cover.
Insomma sono questi, e altri, i motivi per i quali Mediclinics ha scelto la tecnologia del filtro hepa con una certa decisione oramai da anni!